Se sapessi di non fallire: cosa faresti?

Fase1) Il paese delle meraviglie
Cominciate con il fare un inventario dei vostri sogni, delle cose che: desiderate essere, fare, condividere, avere. Create le persone, i sentimenti, i luoghi che volete siano parte integrante della vostra vita. E adesso prendete carta e penna e cominciate a scrivere. E’ indispensabile che facciate andare la penna per almeno una decina di minuti.

Non cercate di stabilire in precedenza come riuscirete a farlo Semplicemente mettetevi a scrivere.
ENTRATE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE DOVE TUTTO E’ POSSIBILE.
Servitevi di abbreviazioni in modo da poter passare da un obiettivo all’altro.
L’obiettivo è quello di realizzare un vasto campionario di risultati che vorreste raggiungere attinenti al vostro lavoro, alla vostra famiglia, ai vostri rapporti, ai vostri stati mentali emozionali e fisici alle vostre condizioni sociali e materiali.
SENTITEVI UN RE RICORDATEVI CHE IN QUESTA FASE TUTTO E’ ALLA VOSTRA PORTATA.
Durante la stesura date libero e giocoso sfogo alla vostra mente.
Le limitazioni di cui soffrite ve le siete create voi . Esistono forse al di fuori della vostra mente?
Ogniqualvolta che cominciate a porvi delle limitazioni sbarazzatevene e fatelo visivamente.
Createvi cioè nella mente l’immagine di un lottatore che sbatte fuori dal ring il suo avversario e poi fate lo stesso con tutti i vostri limiti. Afferrate le convinzioni limitanti e buttatele fuori dal ring e abbiate piena consapevolezza del sentimento di libertà che provate facendolo.
GLI OBIETTIVI SONO COME MAGNETI NEL SENSO CHE ATTRAGGONO LE COSE CHE LI RENDONO REALIZZABILI.

Conservate al sicuro il vostro elenco. e riprendetelo in mano per affrontare la fase 2 descritta nel prossimo post.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *