56 – descrivi la tua vita perfetta

56 – descrivi la tua vita perfetta

Come vorresti che fosse la tua vita?

Alex,..mi chiama Cloud. Che c’é Cloud?

Hai finito di descrivere la tua vita professionale perfetta? SI, ho appena finito di scriverla sul mio quaderno.

Benissimo Alex, adesso vorrei….ancora Cloud?  Non basta quello che ho appena fatto?

NO Alex. Non é sufficiente! Hai solo descritto  una parte della tua vita. Tu non sei o sarai solo lavoro, perché se lo fossi avresti un bel po di problemi e sicuramente non saresti felice.

Ti ricordi i tuoi soci d’affari ai tempi della tua azienda?  In particolare uno di loro “ il bel tenebroso”?

Certo Cloud, lo ricordo molto bene. Perché me lo chiedi? Perché devi sapere che il personaggio si é si espanso come attività, ha aperto due nuove sedi Milano e Roma ed ha un sacco di impiegati, ma devi anche sapere  che la moglie lo ha lasciato per un altro e che i figli,  praticamente lo detestano. Cosa strana é che per lui,  sua moglie é ancora sua moglie nonostante lo abbia praticamente cacciato da casa (di lui) per viverci con il suo amante.  Sicuramente avrà fatto un  sacco di soldi ed avrà anche  avuto successo sul lavoro, ma a che prezzo?

Alex faresti a cambio con la sua vita?

NO! Assolutamente NO. Lui sicuramente avrà molti più soldi e successo di me ma é “arrivato” mentre io invece sto partendo adesso.

Giusto Alex, e la tua attività, quella che finalmente hai scelto,  di porterà molto più lontano di LUI e soprattutto lo farà in brevissimo tempo.

Dici davvero Cloud? Dai Alex, ti ho mai detto qualcosa che poi non si é avverato?

Ma torniamo a noi, ieri hai lavorato sul concetto di vita lavorativa oggi dobbiamo affrontare altri aspetti della tua vita ideale. Oggi vorrei che tu , Alex, riprendessi il tuo quaderno ed annotassi le risposte a queste domande:

Per quanto riguarda la tua vita famigliare  come dovrebbe essere secondo te  la tua vita famigliare perfetta? 

Dove e come vivresti? che stile di vita adotteresti? 

Che genere di cose  vorresti possedere?

Se avessi una bacchetta magica cosa cambieresti della tua attuale vita famigliare?

Rispondi  con attenzione a queste domande. Prima di cominciare pensaci su attentamente, pronuncia le domande ad alta voce e poi chiudi gli occhi e lascia andare la tua mano per scrivere tutto quello che ti passa per la testa.

Finito questo primo test di descrizione vorrei che rispondessi anche a queste altre domande relative all’aspetto della tua salute . Se fosse perfetta:

come la descriveresti?

come ti sentiresti?

Quanto peseresti?

Quali passi potresti fare nell’immediato per iniziare ad avvicinarti all’immagine della salute che ti sei appena fatto?

In ultimo vorrei che tu affrontassi anche l’aspetto finanziario…

Quello é il più facile, faccio io, basta avere soldi in quantità e tutto diventa facile. 

Forse, Alex, forse.

Innanzitutto quanti soldi dovresti avere perché tu possa sentirti finanziariamente indipendente?

Quale cifra dovresti possedere per smettere di preoccuparti definitivamente del denaro?

Quali passi potresti intraprendere da subito  per avvicinarti  a questa condizione che hai appena descritta?

Cloud, perché mi fai fare tutto questo? Io non ho la bacchetta magica e tanto meno sono un genio. Come pensi che possa giovarmi fare questo lavoro ? Se non li ho ancora fatti tutti questi soldi come pensi che possa farli adesso?

Caro Alex, amico mio. Innanzitutto se non li hai ancora fatti probabilmente é perché forse non eri  intimamente pronto a farli e possederli. Tu stesso mi hai detto che all’epoca della tua azienda  eri diventato uno youppies e la cosa ti dava  tormento.

Poi per quanto riguarda  il momento in cui farli ti posso solo dire che ogni momento é quello buono. Hai 60 anni e allora? La tua partita é solo agli inizi ed il traguardo non é lontano. Ora é il momento giusto per correre il rush finale e superare tutti.

Sono sicuro, Alex che adesso tu non diventerai uno Youppies. Sono sicuro che ne farai buon uso del tuo successo

Sei maturato tanto da quell’epoca e soprattutto hai acquisito tantissima esperienza. Esperienze vissute in prima persona. (che poi sono le uniche che veramente contano). Sono Sicuro caro Alex che lascerai il segno.

Quindi, adesso basta obiezioni e domande  e comincia a fare i “tuoi compiti”.

Sforzati di rendere le varie immagini che creerai rispondendo alle domande, le più chiare e luminose possibili, a colori, magari in movimento, nitide e perfettamente a fuoco. Cerca anche di percepire le sensazioni che scaturiranno dal vedere quelle immagini. Se poi riuscissi anche a percepirne gli odori sarebbe fantastico. Lavora seriamente e soprattutto convinto, senza dubbi di alcun genere. Per una volta, datti una possibilità.

Tratto da “What about You” 

seguimi anche su

#seguire, #felice,#segumi, #me, #vita, #motivszione, #seguire per seguire, #stiledivita, @segui4segui #ispirazione

#ansia#autostima#coach#coaching#decidere#disciplina#dissatisfaction#fobia#insoddisfazione#mancanza #onlinecoach, #paure#selfhelp, #self-esteem, #stress management, #what about you,#NO-LIMITS, #IGNIT COACHING